Tubo aperto

  • Come funzionano i filtri idrofobici dei Vented Datalogger Solinst

    Come funzionano i filtri idrofobici dei Datalogger a tubo aperto Solinst I datalogger con trasduttore di pressione ventilato (a tubo aperto) Solinst sono progettati con l’obiettivo di mantenere al minimo le attività di manutenzione, in modo da poter effettuare attività di monitoraggio a lungo periodo anche in località remote e difficili da raggiungere. Durante lo sviluppo dei datalogger LevelVent e AquaVent, sono stati selezionati dei filtri idrofobici permanenti in alternativa alle tradizionali capsule essicanti consumabili. I filtri idrofobici sono progettati per fornire protezione dall’umidità per tutta la vita dello strumento, senza necessità di sostituzione.
  • Sensori di Livello Assoluto vs Sensori Ventilati

    Sensori di Livello Assoluto vs Sensori Ventilati
    Solinst realizza sia sensori di livello acque di tipo assoluto (non-vented) che di tipo relativo (vented). Quali sono le differenze tra le due tipologie, quale è la soluzione più adatta?
    Vediamo come sono fatti e come funzionano e cerchiamo di capire come e in che misura la pressione barometrica può influenzare o meno i dati raccolti.

Ultime News:

Prodotti in offerta:

Contatti:

Privacy&Cookie Policy
Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.