Uso dei Datalogger nei test di pompaggio
0
0
0
s2sdefault

Le prove di emungimento o test di pompaggio (dette anche prove di portata) sono uno strumento utile per poter valutare le caratteristiche idrogeologiche di un acquifero o poter valutare l’influenza di particolari condizioni circostanti.

In sintesi, i test di pompaggio vengono effettuati mediante l’utilizzo di una o più pompe all’interno di uno o più pozzi o piezometri, in modo da causare un abbassamento del carico idraulico e successivamente misurare la risposta dell’acquifero nel tempo (con misura diretta o mediante un datalogger). Ci sono diversi approcci per effettuare questo tipo di test: emungimento a portata costante, variabile (slug test) o nulla.
Misurando la variazione del carico idraulico (sia in fase di emungimento che di risalita) in funzione del tempo, è possibile stabilire le caratteristiche dell’acquifero.

Ossigeno Disciolto Metodo Galvanico vs Metodo Ottico
0
0
0
s2sdefault

Proprio come noi abbiamo bisogno di aria per respirare, gli animali acquatici hanno bisogno di ossigeno disciolto. È necessario per la sopravvivenza di pesci, invertebrati, batteri e piante sottomarine.

Come viene misurato l'ossigeno disciolto?

La concentrazione di Ossigeno Disciolto (solitamente abbreviato con "OD" o "DO") può essere espressa in diverse unità di misura, per esempio milligrammi per litro, parti per milione o come percentuale di saturazione.

Tecniche per la misura in situ dell'ossigeno disciolto:

La tecnologia storicamente più utilizzata per la misura dell'ossigeno disciolto in campo, è rappresentata dal sistema brevettato dal Dr. Leland Clark, che consiste in un sensore elettrochimico, rivestito da una membrana permeabile (cella di Clark). Nel corso degli anni però la tecnologia si è evoluta e sono state sperimentate altre metodologie per la misura dell'ossigeno disciolto, più efficienti e più stabili della cella di Clark, attualmente le tecnologie più comuni sono: galvanica, polarografica e polarizzata pulsata (a fluorescenza).

Di seguito andremo ad analizzare i due sistemi più diffusi: i sensori di tipo galvanico e i sensori a fluorescenza.

Monitoraggio livello idrometrico con la telemetria GSM Solinst LeveSender
0
0
0
s2sdefault

Una rete di monitoraggio efficiente, non può più prescindere dalla disponibilità dei dati in tempo reale, le soluzioni disponibili sono molteplici, più o meno complesse a seconda delle caratteristiche e delle esigenze (es. Telemetria Solinst GSM STS Edge, Telemetria Solinst Radio RRL) ora si aggiunge una soluzione semplice da utilizzare, compatta ed economica, che consente l’installazione di soluzioni di monitoraggio remoto in modo semplice e alla portata di tutti, che non richiede conoscenze avanzate di elettronica o di programmazione. Stiamo parlando del 9500 LevelSender di Solinst, una soluzione compatta in grado di collegarsi oltre che con tutti i Leveloggers Solinst anche con il nuovo Datalogger ventilato LeveVent.

Bonifica Idrocarburi con Waterloo Emitters
0
0
0
s2sdefault
Estratto della rivista "Ambiente no. 6"
Le tecniche di biorisanamento spinto hanno dimostrato una serie di vantaggi per quanto riguarda la depurazione di siti contaminati da prodotti di origine petrolifera e idrocarburi: infatti, queste tecniche non solo sono in grado cli ridurre i tempi degli interventi di bonifica, ma sono anche più semplici, meno costose e meno invasive rispetto ai metodi tradizionali.
Telemetria Levelsender GSM per monitoraggio di livello
0
0
0
s2sdefault

Se avete l’esigenza di monitorare il livello dell’acqua in pozzi, piezometri o acque superficiali, oltre ad un data logger di livello avete mai considerato di utilizzare un sistema di telemetria? Molto spesso le distanze tra i punti di monitoraggio comportano spostamenti e perdite di tempo per raccogliere i dati, magari l’utilizzo di un sistema di telemetria lo avete già preso in considerazione, ma lo avete abbandonato perché costoso e complesso da realizzare e da gestire. Ora esiste una soluzione che può venire incontro alle vostre esigenze: Solinst ha realizzato una nuova telemetria GSM molto semplice da installare, da programmare e da gestire, funziona con una semplice sim GSM (con rete GPRS) e si installa direttamente sulla testa pozzo. Stiamo parlando del modello 9500 LevelSender.

Misura dell
0
0
0
s2sdefault
L’ossigeno disciolto (DO) è un parametro che esprime la quantità di ossigeno disciolto nell'acqua. L’ossigeno disciolto è un parametro fondamentale per definire l’idoneità alla vita di un corpo acquifero, e la sua misura è uno dei parametri per stabilirne il livello di inquinamento.

L'ossigeno può dissolversi in acqua attraverso un processo di aerazione dell'acqua durante l’attraversamento di rapide o cascate, o può essere un sottoprodotto della fotosintesi effettuata dalle alghe. La riduzione dell’ossigeno disciolto e può avere effetti drammatici sulla qualità dell'acqua e sulla stabilità degli ecosistemi.
Livelli minimi di DO in un corpo idrico possono danneggiare la vita acquatica, ostacolando la respirazione e impedendo reazioni chimiche nelle piante. Anche livello troppo elevati di OD possono avere effetti negativi sugli ecosistemi.

Ultime News:

Prodotti in offerta:

Contatti:

Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.