La Groenlandia è coperta per l'80% da una calotta glaciale - costituisce la più grande massa di ghiaccio di tutto l'Emisfero Boreale. Pertanto, non dovrebbe sorprendere che si sospetti che dia un contributo chiave all'attuale e futuro innalzamento del livello globale del mare, in particolare con la temperatura della terra in continuo aumento.

I dati satellitari mostrano lo scioglimento della calotta glaciale superficiale e il suo restringimento del volume, ma sorgono domande – quanta acqua di fusione sta effettivamente lasciando la massa di ghiaccio ed entrando nell'oceano, e quanta ricongelazione all'interno dello strato inferiore della neve "firn densification" – aumentando la densità della calotta glaciale, diminuendo il volume, ma mai entrando nell'oceano?
Monitoraggio dell
Monitoraggio dell
Il Dr. Laurence Smith, un professore presso i Dipartimenti di Geografia, e Scienze della Terra e dello Spazio all'UCLA, sta conducendo un ambizioso progetto di ricerca finanziato dalla NASA per aiutare a rispondere a queste domande.

Per ottenere sul campo dati vitali per lo studio, il progetto è stato aiutato supportato dall'utilizzo dei Leveloggers Solinst. Inizialmente, nel 2007, due siti di studio sono stati attrezzati con un Levelogger Gold e un Barologger per registrare con precisione i livelli delle acque di scioglimento della calotta glaciale e i dati delle variazioni barometriche. I Levelogger sono stati impostati per registrare ogni 15 minuti. I dati registrati sono stati inviati tramite un sistema di telemetria satellitare direttamente all'UCLA per essere monitorati ed analizzati.

Altri sei siti di studio sono stati aggiunti durante l'estate successiva. I Levelogger sono stati installati intorno ai bordi della calotta glaciale nei fiumi di deflusso, e impostati per catturare dati con una frequenza più elevata di 1 lettura al minuto, al fine di misurare micro inondazioni e impulsi. Nel 2008 sono state effettuate anche misurazioni in situ per la calibrazione delle quantità di acque scaricate, consentendo di convertire i livelli dell'acqua in unità di flusso dell'acqua (m3/s). I dati sono stati raccolti e scaricati sul campo nel corso dell'estate da Smith, Vena Chu (Ph.D. student), Asa Rennermalm (postdoctoral scholar) e Rick Forster (University of Utah).

Questo è Uno dei pochi studi del suo genere, i ricercatori stanno misurando i livelli di deflusso della calotta glaciale per ottenere informazioni su quanta acqua di fusione potrebbe effettivamente contribuire all'innalzamento del livello del mare.

Credits: si ringrazia il Dr. Laurence Smith dell'UCLA per aver fornito i dettagli di questa applicazione.

L'articolo originale è stato pubblicato da Solinst nel suo blog: "Levelogger Measures Greenland Ice Sheet Melt Water" e nella pubblicazione "On the level" nella primavera 2009.

I Datalogger di Livello Solinst:

3250 LevelVent - Trasduttore Ventilato

3250 LevelVent - Trasduttore Ventilato

3500 Aquavent - Trasduttore Ventilato

3500 Aquavent - Trasduttore Ventilato

3002 Rainlogger Edge - Datalogger Pioggia

3002 Rainlogger Edge - Datalogger Pioggia

Ultime News:

Prodotti in offerta:

Contatti:

Privacy&Cookie Policy
Continuando la navigazione, si accetta l'uso dei cookies che ci consente di fornire un servizio ottimale e contenuti personalizzati.